Corso Normativa Antiriciclaggio - D.lgs. 231/07 - ore 8

Il corso fornisce al discente conoscenze che riguardano le disposizioni di Legge sull’Antiriciclaggio ed è aggiornato alla normativa di recepimento della terza direttiva antiriciclaggio e successivi adempimenti.

DESTINATARI

Corso è rivolto ad Operatori bancari, Promotori Finanziari, Notai, Avvocati, Commercialisti, Consulenti del lavoro, Revisori contabili, società di recupero crediti per conto terzi, di custodia e trasporto di denaro contante, agenzie di mediazione immobiliare, commercio di cose antiche, commercio di oro, gestione casa da gioco, agenzie in attività finanziarie, dipendenti e/o intermediari di banche e poste italiane.

Il corso (obbligatorio ai sensi del D.Lgs. 231 del 2007) fornisce i principi generali della legge sulla legge di attuazione della direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo nonché della direttiva 2006/70/CE che ne reca misure di esecuzione.

In Italia il recepimento della Direttiva 2005/60/CE è avvenuto tramite il D.Lgs. n. 109 del 22 giugno 2007, “Misure per prevenire, contrastare e reprimere il finanziamento del terrorismo e l’attività dei Paesi che minacciano la pace e la sicurezza internazionale” e il D.Lgs. n. 231/2007 “Disposizioni per prevenire l’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo”.

 

MODULO 1 - IL FENOMENO RICICLAGGIO: PREMESSA - PRINCIPI - VIGILANZA - SOGGETTI

 

DESTINATARI

  • Denaro sporco e Riciclaggio
  • Il Riciclaggio: fenomeno internazionale e finalità
  • Alcune importanti definizioni
  • Il principio generale
  • Fattori internazionali del Riciclaggio
  • Il GAFI
  • Le Direttive CEE (“III Dir Antiriciclaggio”)
  • Principi ed iniziative Italiani
  • Le Autorità di controllo, vigilanza ed ispezione
  • Amministrazioni interessate, ordini professionali e Forze di polizia
  • Destinatari
  • Intermediari finanziari ed altri soggetti
  • Professionisti e Revisori contabili

 

MODULO 2 - OBBLIGHI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA

  • Introduzione
  • Adeguata verifica della clientela da parte di: intermediari finanziari ed altri soggetti
  • Adeguata verifica della clientela da parte dei professionisti e dei revisori contabili
  • Contenuto degli obblighi di adeguata verifica della clientela
  • Modalità di adempimento degli obblighi Obblighi del cliente
  • La modalità di verifica
  • L'identificazione del cliente
  • La responsabilità del cliente
  • Obbligo di astensione
  • Obblighi semplificati
  • Obblighi rafforzati
  • Modalità di esecuzione degli obblighi di adeguata verifica della clientela da parte di terzi

 

MODULO 3 - OBBLIGHI DI REGISTRAZIONE

  • Premessa
  • Obblighi di registrazione
  • Obbligo di conservazione
  • Operazioni frazionate
  • Operazioni collegate
  • Archivio unico informatico
  • Modalità di registrazione per i professionisti
  • Modalità di registrazione per i revisori contabili
  • Modalità di registrazione per gli altri soggetti
  • L'aggregazione dei dati

 

MODULO 4 - OBBLIGHI DI SEGNALAZIONE

  • Premessa
  • L’obbligo di segnalazione
  • L’operazione sospetta
  • I parametri oggettivi e soggettiv
  • Segnalazione di operazioni sospette
  • L’iter della segnalazione
  • Schema
  • Il Responsabile Antiriciclaggio
  • La riservatezza della segnalazione
  • UIF o Questore?
  • Modalità di segnalazione
  • Divieto di comunicazione
  • Analisi della segnalazione
  • Il “Feedback” della segnalazione
  • Esempio di segnalazione tramite la Banca d'Italia

 

MODULO 5 - MISURE ULTERIORI - LIMITAZIONE USO CONTANTE

  • Limitazioni all'uso del contante
  • Limitazioni all'uso dei titoli al portatore
  • Divieto di conti e libretti di risparmio anonimi o con intestazione fittizia
  • Obbligo di comunicazione al Ministero dell'economia e delle finanze delle infrazioni
  • Sanzioni

 

MODULO 6 - LA CONOSCENZA DEL CLIENTE ED INDICI DI ANOMALIA

  • Il rischio della frode
  • Il motto di Fisher
  • Il profilo soggettivo
  • Le informazioni utili
  • Le fonti interne
  • Le fonti esterne
  • Indici di Anomalia”
  • Il Decalogo ter
  • Le categorie di indici
  • Le categorie di indici: alcuni casi
  • Gli indici di anomalia: strumento d’ausilio

 

MODULO 7 - AUTORITA' - VIGILANZA E CONTROLLI

  • L'Assetto organizzativo
  • Premessa
  • Le procedure interne
  • Organi di controllo
  • Controlli
  • I controlli interni
  • L'internal auditing
  • Formazione del personale

 

ATTESTAZIONE: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

 

SEDE DEL CORSO: Catania oppure on line

 

 

CONTATTACI PER AVERE ULTERIORI INFORMAZIONI